Bitcoin

Bitcoin prezzo tori Pin tori speranze su Breakout canale discendente a $10K

Veröffentlicht

I tori devono capovolgere la zona di resistenza di 9.200-9.500 dollari per sostenere il percorso di ritorno a 10.000 dollari

Il prezzo del Bitcoin (BTC) ha mostrato un po‘ di forza spingendo brevemente a 9.235 dollari al momento della chiusura giornaliera, ma al momento della scrittura, l’asset digitale al top della classifica su CoinMarketCap è scambiato al di sotto della resistenza di 9.200 dollari.

Come già discusso nell’analisi precedente da Cointelegraph Markets, il prezzo rimane fermo al di sotto del 20-MA e la linea di tendenza discendente dal massimo del 1° giugno a 10.380 dollari. Fino a quando Bitcoin Era non riuscirà ad assicurarsi una chiusura giornaliera al di sopra del livello di $10.400-$10.500, il prezzo rimane a rischio di un crollo al supporto di $8.800.

Il grafico a 1 ora mostra che il rifiuto di oggi si è verificato leggermente al di sopra della resistenza di 9.200 dollari e della linea di tendenza discendente, dove il prezzo ha formato un top a pinzetta prima di tornare a 9.165 dollari.

Sul timeframe giornaliero, l’RSI rimane sotto i 50, ma sul MACD, l’istogramma è passato dal rosso al rosa quando le barre cominciano ad accorciarsi e il prezzo Bitcoin sta formando dei minimi più alti, segnalando che le vendite hanno cominciato a diminuire. Anche il MACD ha iniziato ad appiattirsi e ad avvicinarsi alla linea di segnale.

Attualmente, Bitcoin è al di sotto della trendline del canale discendente e 20-MA

Attualmente, Bitcoin è al di sotto della trendline del canale discendente e 20-MA, ma se i tori possono gestire un picco di volume elevato, il prezzo potrebbe salire sopra il nodo VPVR ad alto volume a $9.600 e capovolgere l’area di $9.200-$9.500 nel processo di supporto.

Il mancato raggiungimento dei 9.400 dollari per il supporto a breve termine potrebbe portare a una rivisitazione del supporto a 8.900 dollari, dove gli acquirenti continuano a mostrare interesse per l’acquisto.

Sul timeframe giornaliero, l’indicatore delle Bande di Bollinger mostra che, nonostante il volume debole e il momentum in calo, la compressione continua a verificarsi mentre il trading range si restringe – tutti segnali che un aumento della volatilità è in arrivo.

I trader avversi al rischio potrebbero considerare di attendere una chiusura di quattro ore o giornaliera superiore a $9.400 prima di decidere di aprire una posizione lunga o corta. L’acquisto di un breakout sopra il nodo VPVR ad alto volume a $9.600 potrebbe essere rischioso in quanto il prezzo è stato continuamente rifiutato a $9.800 e $10.000.

I trader che cercano di andare long potrebbero aspettare un rimbalzo a $8.900 o anche una rottura di questo livello di supporto chiave. Nel frattempo, gli orsi cercheranno probabilmente di aprire posizioni short da $9.400 a $9.600 come il prezzo ha visto in questa zona.

Mentre il prezzo dei Bitcoin veniva scambiato lateralmente, gli altcoin si muovevano leggermente più in alto. Crypto.com Coin (CRO) ha guadagnato il 6,62%, mentre Cosmos (ATOM) e Enjin Coin (ENJ) hanno guadagnato rispettivamente il 4,20% e il 12,23%.

Secondo CoinMarketCap, il tetto complessivo del mercato della crittovaluta si attesta ora a 260,5 miliardi di dollari e il tasso di dominio di Bitcoin è del 64,7%.